NOVELLETTE

 

_____________

 

Conservatorio Benedetto Marcello, Venezia

25 gennaio 2019

Presentazione del volume

 

Spazio Comel, Latina

12/27 gennaio 2019

Prima mostra documentaria interamente dedicata ai Virtuosi di Roma

inaugurazione ore 17.30

http://www.spaziocomel.it

 

 

_____________

 

 

_________________

 

www.eliante.ch - www.carloaonzo.com

 

_____________________________________

 

_____________________________________

 


 

 

 

 

 

_____________________________________

 

 

22ª Rassegna Settembre Musicale

Riva San Vitale - Canton Ticino

CONCERTO DEL DUO MAUFRA
Mauro Salvador e Francesca Sgarbossa alle percussioni

Corte di Palazzo comunale

Domenica 9 settembre 2018, ore 17.00

Entrata libera

https://settembremusicale.ch

 

 

 

 

_____________________________________

     

 

 

Le Edizioni dell'Orso sono liete di annunciare, per la Collana CONVERGENZE, diretta da Paola Besutti, Alessandro Giovannucci, Giorgio Grimaldi, Studi di musicologia e filosofia, la pubblicazione dei volumi

SENTIERI MUSICALI
Tradizione, innovazione, impatto sociale
a cura di Alessandro Giovannucci e Giorgio Grimaldi

Numero in collana: 1
Pagine: VIII-172
Formato: 17x24 cm
Anno pubblicazione: 2017
Euro 17,00

ISBN: 978-88-6274-824-7

Tradizione, innovazione e impatto sociale: tre linee guida strettamente interrelate che si supportano vicendevolmente. Questa collettanea nasce dal desiderio di esplorare il vasto territorio degli studi musicali senza porsi alcun limite, se non quelli della curiosità e dello studio rigoroso e appassionato. In accordo con tali presupposti, i saggi proposti affrontano varie tematiche da punti di vista diversi ma complementari, mostrando la continuità storica dello sviluppo musicale grazie al documentato riscontro di rimandi da un secolo all’altro, nonostante cesure anche radicali. Queste cesure sono possibili e possono essere adeguatamente comprese proprio se pensate nel continuum storico e non al di là di esso. È all’interno di una lunga durata che esse acquisiscono la loro radicalità e non se considerate secondo brevi parabole temporali prive di connessioni fra loro. L’insieme di questi saggi — il loro essere posti insieme — rileva tali connessioni e quindi permette lo sguardo su quella lunga durata in cui le svolte, anche di carattere epocale, possono essere veramente comprese.

 

 

ITINERARI ESTETICO-MUSICALI 
Studi sul moderno e contemporaneo 
a cura di Alessandro Giovannucci e Giorgio Grimaldi

Numero in collana: 2
Pagine: VI-162
Formato: 17x24 cm
Anno pubblicazione: 2018
Euro 17,00

ISBN: 978-88-6274-834-6

È tuttora aperta la riflessione sulla fine o meno della modernità, su una categoria quale il post-moderno, sul carattere del contemporaneo. Quale che sia l’approccio riguardo tali questioni, resta una costante di fondo, inaggirabile: il pensare il contemporaneo nella sua specificità non può esimersi dal pensarlo nella sua lunga provenienza, di cui la più prossima è il moderno. Ogni cesura, ogni passaggio – anche radicali – non possono essere adeguatamente compresi se non in riferimento a ciò a cui si oppongono o che sviluppano. In questo volume collettaneo si indaga il rapporto di continuità/opposizione fra moderno e contemporaneo osservandone i processi nell’ambito estetico-musicale. Riflessione teorica e analisi storica si intrecciano in un itinerario volto a ricostruire e ricomporre il percorso che conduce dalla musica rinascimentale alle avanguardie musicali contemporanee, mantenendo ferma la specificità di ogni fase e al contempo comprendendola in un ambito più ampio – quello del continuum storico –, che le conferisce il suo senso più proprio.

 

 

 

Alessandro Giovannucci, professore incaricato all’Università degli Studi di Teramo, svolge attività didattica e di ricerca sulla musica contemporanea, con particolare interesse verso le nuove tecnologie, le teorie dell’ascolto e più in generale l’estetica musicale. Ha pubblicato, tra l’altro, i volumi: Il secolo acusmatico. Teorie dell’ascolto e attività compositiva (Alessandria 2014), Perspectives historico-esthétiques dans l’oeuvre de Fernando Liuzzi (Goettingen 2018); e i saggi: La musicologia come strumento di comprensione della realtà sonora (2010), Il suono imprigionato. La registrazione sonora come possibilità espressiva (2013), Comunicazione acustica e nuovi media: l’ascolto rinnovato (2015), Musical Posthuman Aesthetics: The Nomad Technobody of the DJ (Newcastle u. T. 2017).

Giorgio Grimaldi è dottore di ricerca in Filosofia. Collabora con il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”. Ha pubblicato articoli in Italia e all’estero. È autore di tre studi monografici: Leviatano o Behemoth. Totalitarismo e franchismo (Morlacchi, 2009), Tolleranza e diritto (Morlacchi, 2012), Oltre le tempeste d’acciaio. Tecnica e modernità in Heidegger, Jünger, Schmitt (Carocci, 2015); e di numerosi saggi. È membro dell’Anthropocene Media Lab (Università di Ruzomberok) ed è socio dell’Internationale Gesellschaft Hegel-Marx für dialektisches Denken e dell’Hobbes Scholars International Association (Paris).

Edizioni dell'Orso - Alessandria
Copyright © 2018, All rights reserved.
 
Edizioni dell'Orso Via Urbano Rattazzi, 47 IT 15121

 

_____________________________________

 

 

NUOVI ARCHIVI MUSICALI AL DMI DI LATINA

 

Prosegue senza pausa il lavoro di acquisiziione di archivi e fondi di musicisti - soprattutto italiani - promosso dal DMI - Dizionario della Musica in Italia di Latina. Il primo 2018 è stato straordinario per la quantità e la qualità degli archivi che vanno ad aggiungersi agli oltre cento già ospitati nella struttura pubblica dell’Archivio dei Musicisti messa a disposizione dal Comune di Latina negli edifici della Casa della Musica ora inseriti nel piano strategico “Grandi progetti beni culturali” del MiBACT. 

Un arrivo di estrema importanza per il forte desiderio della moglie Norina è quello dell'archivio e della biblioteca di Vinicio Gai (1930 - 2012), uno dei massimi organologi e studiosi di acustica del mondo, direttore per 25 anni della biblioteca del Conservatorio Cherubini di Firenze. Un contributo bibliografico straordinario quasi esaustivo nell'ambito dell'acustica e in generale dell'organologia.

Sono arrivati a Latina anche l'archivio e la biblioteca della nota giornalista e critica musicale Laura Padellaro
(1927 - 2017) e del marito, il tenore Ennio Buoso (1933 - 2018) donati da Franco Di Giandomenico. È stata acquisita anche l'importante discoteca (oltre 7000 LP) grazie al primo crowdfunding realizzato dal DMI che ha visto raggiungere l'obiettivo in poco meno di un mese grazie alla partecipazione di oltre trenta donatori. È stato un risultato importante che ci ha dato fiducia nella mission intrapresa grazie a un segnale forte di condivisione e vicinanza

Per interessamento della figlia Giuliana è arrivato a Latina l'archivio di un importante violista del secolo scorso: Fausto Cocchia (1911 - 1974). La pianista Maria Mosca ha donato l'archivio del marito Umberto Spiga (1937 - 1993), anch'egli violista. Sono in fase di completamento gli archivi del violista e compositore Renzo Sabatini (1905 - 1973) per merito della figlia Francesca, e quello del violinista e direttore d'orchestra Ferruccio Scaglia (1921 - 1979), grazie alla sensibilità della moglie Rosa Serrato.

Infine è stato donato da Marta Gargano l'archivio del suocero, il violinista Fulvio Montanaro (1922 - 1993), vincitore del secondo premio al Concorso di Ginevra nel 1948 ex-aequo con Cesare Ferraresi.
Queste ultime cinque acquisizioni rientrano nel più ampio e ambizioso progetto di recupero degli archivi de I Virtuosi di Roma. A cominciare da quello del fondatore Renato Fasano molti di loro sono già a Latina: essi hanno consentito a chi scrive la redazione del volume sulla storia della più famosa orchestra da camera del mondo di imminente pubblicazione per la casa editrice Novecento. Il materiale è naturalmente a disposizione di studiosi, ricercatori, laureandi, studenti, appassionati.

Concludo con il tradizionale appello a segnalarci eventuali archivi musicali ancora "senza casa".

Claudio Paradiso  

www.dmi.it

_____________________________________


 

XII ACCADEMIA INTERNAZIONALE DI MANDOLINO E CHITARRA


Saremo a Genova per la prima volta il 12 agosto con la mostra di liuteria e la serata di musica in terrazza. Si prosegue per tutta la settimana con lezioni, conferenze e concerti.

SAVE THE DATE!
Dopo l'enorme successo della seconda edizione la Winter Edition dell'Accademia a grande richiesta, torna a Sorrento dal 26 al 30 dicembre 2018.

CONCERTI ESTIVI
Gli appuntamenti in programma sono numerosi, con il nuovo progetto Mandoitaly che porteremo negli Stati Uniti per tutto il mese di settembre.

CINEMA MUTO
L'esperimento di esecuzione dal vivo di colonne sonore originali per il cinema muto è stato esaltante e prelude a importanti sviluppi. Pordenone, Giornate del cinema muto e celebrazioni colombiane ai Musei del Mare e delle Migrazioni di Genova., 9 e 10 ottobre.

https://www.accademiamandolino.com

 

_____________________________________