Non c'è che dire: la musica è un miracolo.
E' straordinario che gli alberi, certi alberi preziosi
dal legno assolutamente compatto e senza difetti,
che si sviluppano, aggregandosi stupendamente
in un'unica parte del mondo, si facciano suono.


Talvolta ci si accorge persino che un abete rosso somiglia tanto
ad un violinista, o ad un pianista che ama particolarmente il luogo,
quel Bosco che suona di cui le Dolomiti si adornano.

L'enrosadira che incendia teneramente quelle rocce, riverbera allora
musica d'ogni genere e tempo. L'arte di quei fortunati
pare provenire dai monti ed irradiarsi attorno,
con la gioia che ne deriva.

Tronchi vegetali, minuge animali ed opera umana
convertono esseri vivi in musica viva, e quindi emozione,
ritmo, danza, convivialità felice.

La montagna suscita altri delicati prodigi: una piccola banda
che lascia traccia di sé in un ampio ritratto
posto accanto ad una chiesetta di pastorale devozione,
giovani che si incontrano per maneggiare strumenti, dominarli,
ottenere in cambio dell'impegno profuso amicizia e soddisfazione,
voci che rubano gli echi alle cime per cantarne la magia
tramandando amori e tragedie.

Gli artigiani delle Valli hanno piallato, limato, levigato,
accarezzato la materia esercitando antichi dettami.
Hanno scolpito, disegnato, creato organi maestosi per lodare Iddio,
perché Lui li ha ispirati affinché piegassero la natura
alla realizzazione della bellezza.


PACE E SUONO
di Linda Trabucco
I Suoni delle Dolomiti, esperienza unica.
Con Anouar Brahem, Khaled Yassine, Klaus Gesing, Björn Meyer




AMORI, ADDII, VENDETTE E PREGHIERE
di Linda Trabucco
Il Coro Valfassa canta i sentimenti delle sue montagne




TOSCA TRA VITA E MORTE
di Lucia Fontebasso
Storia, arte, passione, destino




INCONSAPEVOLMENTE VELENOSA
di MusicAttiva
Questo è il bacio di Tosca!



L'ORGOGLIO DI SORTE
di Linda Trabucco
Nell'immagine la memoria ed il suono




QUANDO PIZZETTI DIVENNE ABRUZZESE
di MusicAttiva
Memoria dell'Ildebrando da Parma nel cinquantenario della morte



LE CASE D'ARTE FUTURISTE - X)
di Giulio Cavallucci
Laboratori di arti applicate nell'Italia tra le due guerre
parte decima
CAPITOLO DIECI
ALTRE CASE D'ARTE



 

LE VIBRAZIONI DEL DANZARE - II)
di Ivana Barbara Torto
Balli d'ieri: la felicità in un manualetto vintage
parte seconda
GIOCHI DI FORZE, MOVIMENTI ED EQUILIBRI NEI CORPI CHE DANZANO








LE CAMPANE DI STRASBURGO
- X)
di Linda Trabucco

Indicazioni e percorsi per l'educazione alla musica
parte decima

UNA STORIA DELLA DIDATTICA
François Delalande, Francia



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CANTORIE - XVIII)
di Linda Trabucco e Giulio Cavallucci
Viaggio fotografico di chiesa in chiesa
parte diciottesima

VALLI DI FASSA E FIEMME




STORIA DI UNA PASSIONE - XXIII)
di Linda Trabucco e Giulio Cavallucci

La Collezione Trabucco
per la prima volta esposta e ragionata

parte ventitreesima
FIGURE


 


SU PEL BOSCO S'INCONTRANO VIOLINI
di Linda Trabucco
Magiche metamorfosi in Val di Fiemme





RELATIVITA' - II)

di Paolo De Leonardis
La teoria di Einstein
parte seconda


 


MOTTETTI E MOTTI


 




NUMERI PRECEDENTI

indici

Sull'aria       1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33